Tag

,

Dopo la visita di Ostpark di sabato è il momento di vedere come ho speso il mio tempo il giorno dopo, con ancora una bellissima giornata calda per il periodo. E così ho deciso di rispolverare i ricordi d’infanzia, di quando venni a Monaco all’età di 5 anni. Ricordo che andai in un posto molto bello, con un bel palazzo e un giardino enorme. Scoprii più tardi che si trattava dello Schloss Schleißheim, palazzo che si trova a OberSchleißheim, appena fuori Monaco, direzione Nord. Comodamente raggiungibile con la S-Bahn linea S1 lo si raggiunge dopo una camminata di circa 10 minuti dalla stazione del treno. Procediamo con un po’ di storia. Cito testualmente dal sito “www.tuttobaviera.it”.

“Presso il paese di Oberschleißheim si trova il castello di Schleißheim, una sontuosa residenza appartenuta ai Wittelsbach. Il complesso è composto dall’Altes e dal Neues Schloß: il vecchio castello fu eretto da Guglielmo V nel 1597 (attualmente è una sala adibita ad esposizioni d’arte), quello nuovo – il più bello e grande – fu realizzato su commissione del principe elettore Max Emanuel da Enrico Zuccalli (1701-1704) e Joseph Effner (dal 1719).
Il principe aveva buone possibilità di essere eletto imperatore di Germania e desiderava una residenza che potesse gareggiare in sfarzo e grandezza con Versailles. Il progetto originale prevedeva la realizzazione di quattro ali ma solo quella principale venne completata: l’elezione di Max Emanuel a Kaiser sfumò a causa della sconfitta subita nella Guerra di successione spagnola e i lavori vennero dunque interrotti.

Ed ecco la galleria fotografica:

La facciata del palazzo

Parte centrale della facciata

Una volta superato il palazzo si accede di lato al giardino, dove ad accogliervi c’è questo canale con l’inizio del parco.

Ed ecco la facciata del palazzo dalla parte del giardino.

L’inizio del giardino visto da un lato. Purtroppo le fontane sono già spente per la consueta manutenzione invernale.

Il giardino visto dal centro con in lontananza il secondo palazzo dell’intero complesso.

La facciata del palazzo dalla parte del giardino vista per intero.

Il canale centrale simile a quello del Nymphenburg che continua per tutto il giardino.

L’edificio costruito alla fine del canale. Una volta arrivati qua si può esplorare le parti laterali del parco, per lo più sentieri immersi negli alberi che formano geometrie ed effetti ottici veramente belli.

Con questa foto vi saluto. Qua ha cominciato a nevicare, quindi il prossimo reportage potrebbe essere un po’ bianco!

Annunci